L'esperto di Semalt Islamabad fornisce suggerimenti per gestire lo spam di referrer

Google Analytics è uno dei sistemi di tracciamento più affidabili e potenti fino ad oggi. Ti aiuta a monitorare la qualità del tuo traffico e aumenta le tue possibilità di guadagnare molto su Internet. Sfortunatamente, una tattica losca che usano hacker e spammer è lo spam dei referrer. Mirano a ingannare con il tuo account Google Analytics e la frequenza di rimbalzo del tuo sito viene aumentata.

Che tu sia un webmaster, un marketer di contenuti, un professionista SEO o un blogger, dovresti imparare i seguenti suggerimenti da Sohail Sadiq, uno dei massimi esperti di Semalt .

Cos'è lo spam di referrer?

Lo spam dei referrer è uno strano tipo di contenuto che viene visualizzato nel tuo account Google Analytics e solo i webmaster possono vederlo. Lo spam dei referrer è in realtà un traffico falso e compromette la qualità delle tue visite. Visita il tuo sito ma la frequenza di rimbalzo e il tempo trascorso su una pagina sono inaspettati. Un referrer è un collegamento che gli spammer condividono tramite l'intestazione HTTP quando i browser Web navigano da una pagina all'altra. Il tuo account Google Analytics monitorerà queste informazioni e le mostrerà come una visita diretta, il che in realtà non serve a nulla.

Suggerimenti per gestire lo spam dei referrer:

Esistono alcuni modi per gestire lo spam dei referrer nel tuo account Google Analytics. Alcune cose importanti che dovresti ricordare sono descritte di seguito.

Suggerimento n. 1: Spam referrer in Piwik:

In Piwik, gli esperti hanno iniziato a lavorare per mitigare lo spam dei referrer mesi fa. Se si utilizza Piwik, è importante mantenere gli aggiornamenti di questo servizio e non è necessario visitare siti Web sconosciuti a tutti i costi. Con questo servizio, sarà facile per te escludere lo spam dei referrer dai tuoi rapporti di Google Analytics e potrai mantenere la tua data aggiornata 24 ore su 24. Se rilevi un sito Web sospetto nella tua statistica di Google Analytics, devi aggiungerlo alla lista nera di Piwik il prima possibile. Se i nuovi spammer vengono visualizzati quotidianamente, puoi aggiungerli tutti alla lista nera di Piwik e migliorare la qualità del tuo traffico web.

Suggerimento n. 2: spam di referrer nel tuo account Google Analytics:

Google Analytics non offre alcuna protezione antispam, ma puoi creare manualmente filtri per garantire la sicurezza del tuo sito. Per creare i filtri in Google Analytics, è necessario accedere alla scheda Ammin. E fare clic sull'opzione Tutti i filtri. Qui, dovresti creare nuovi filtri personalizzati che escludono lo spam dei referrer in base alle tue impostazioni. Nella sezione Pattern filtro è possibile inserire tutti i domini spam e eliminarli in pochi secondi. La parte migliore di questa tecnica è che puoi escludere qualsiasi link di spam referrer e non è necessario utilizzare strumenti speciali. Anche quando ricevi più richieste dagli spammer, puoi creare numerosi filtri ed escluderli tutti per migliorare le tue statistiche di analisi.

Pensieri finali:

Se vuoi evitare più spammer alla volta, i due suggerimenti sopra indicati funzioneranno meglio per te. Prima di tutto, dovresti sviluppare una certa comprensione di ciò che è lo spam referral e come influisce sul tuo account Google Analytics. Puoi anche proteggere il tuo sito modificando le impostazioni del tuo file .htaccess, ma questa è una cosa facoltativa.